Gli sguardi che determinano la precedenza ad una rotatoria palermitana

Chi ha inventato le rotatorie non era palermitano e forse nemmeno meridionale. Non sappiamo usarle. La rotatoria a Palermo è, più che gli incroci o gli attraversamenti pedonali, un punto di incontro e di socializzazione visiva tra gli automobilisti. Un momento in cui incrociare lo sguardo di un concittadino randomico e instaurare con lui un … Continua a leggere Gli sguardi che determinano la precedenza ad una rotatoria palermitana

Il fantadiscorso di quiescenza di zio Totuccio il fantastico

Ventanni, avi ventanni che lavoro qua. Canosco a tutti ormai in questa zona. La signorina Lo Presti dello studio del geometra Zanicchi, che arriva ogni mattina alle 8.30 e mi saluta con un fantastico “bonjour totò”, si perché è stata per 10 anni a Francia e si sente tutta francisi. Il signor Di Filippo, che … Continua a leggere Il fantadiscorso di quiescenza di zio Totuccio il fantastico

Fenomenologia dei “nemici ‘ra cuntintizza”

Quanti sono stati, sinora, i tentativi di delineare contorni, figure, tratti salienti dei mali più terribili che attanagliano Palermo? Assai... Così, su due piedi, mi vengono in mente: • il “traffico tentacolare” (di benigniana memoria e di quotidiana constatazione non amichevole) • la piovra, pure lei tentacolare, della criminalità mafiosa (ma noi siamo per la … Continua a leggere Fenomenologia dei “nemici ‘ra cuntintizza”