Cassaro D’amare: la città si riappropria del suo asse storico

Dalla sinergia fra associazioni, commercianti e gruppi di cittadini, si è realizzato un evento che da un lato ha voluto mettere in mostra una parte a volte poco conosciuta del centro storico cittadino e dall’altro ha espresso una forte volontà di cambiamento e partecipazione. È stata infatti l’intera comunità locale ad organizzare Cassaro D’Amare: Caffè Concerto 2.0, una manifestazione che nel week end del 3 e 4 Giugno ha animato Corso Vittorio Emanuele nel suo tratto compreso fra l’incrocio con Via Roma e Piazza Marina, abbracciando i tessuti urbani limitrofi come l’area della Vucciria e Porta Felice. Riprendendo la prima sperimentazione pedonale degli anni ’90, la riproposizione del Caffè Concerto ha spinto botteghe, ristoranti e pub ad “invadere” la strada, trasformando quello che fino a poche ore prima era solo un tragitto passeggero per le auto, in un nuovo salotto cittadino. Un percorso che ha messo in mostra, in una vetrina delle eccellenze, la capacità di attrarre, sedurre e “coccolare” la città offrendo divertimento, intrattenimento, ma anche cultura e qualità. Sono state infatti numerose le attività che hanno visto protagonista il sistema produttivo dell’area, mettendo al primo posto l’artigianato tipico, la creatività, il buon cibo, ma anche arte, conoscenza e spettacolo. Dalle visite guidate, alla caccia al tesoro, per poi passare ad artisti da strada, concerti corali nei vicoli ed esibizioni musicali “verticali” dai balconi dei palazzi storici che si affacciano sul Cassaro. Il tutto ha quindi voluto unire la monumentalità del principale asse cittadino, ad una continua emozione di scoperta e stupore che ha abbracciato antico e moderno, storia e innovazione, tradizione e cambiamento.
Ed è proprio questo quello che ha voluto trasmettere Cassaro D’Amare: la voglia di promuovere una trasformazione e riqualificazione dal basso, dove è la comunità a chiedere a gran voce maggiore attenzione al territorio e una più estesa pedonalizzazione che possa innescare sviluppo condiviso, cambiamento e nuove creatività.

 

Emanuele Messina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...