La via del lampredotto

C’è uno che si avvicina al banchetto della cucina toscana e chiede: – “Scusi cos’è il lampredotto?” – “Ti garba la vostra quarume?” – “Ca certo” – “Allora ti garba pure questo” – “Me ne dia due” E io penso che in questo dialogo, uno dei mille simili durante l’ultimo Palermo Street Food Fest, ci sia tutta l’essenza dei piccoli miracoli che si sono verificati in questi giorni.

C’è innanzitutto la curiosità, la capacità di porre domande. E non è una cosa scontata. Non per molti palermitani, che da secoli sono convinti che tutto ciò che di buono e interessante ci sia nel mondo è ed è sempre stato sotto la propria finestra e tutto il resto “ah sì? Vabbè che me ne frega?”. C’è la voglia di ascoltare, di confrontarsi, di accettare la possibilità di arricchirsi con qualcosa che arrivi dall’esterno. Anche questa, vecchia sconosciuta per tanto tempo, perché “come noi nessuno mai” e “vuoi mettere? Ma per carità”. C’è la fiducia nell’altro, nell’accettare un consiglio, per di più da chi vuole venderti qualcosa, che non è necessariamente “fottere”. E figuriamoci fottere un palermitano, “che casomai siamo noi che fottiamo a loro” (ma “a loro” chi? Tutto il resto del mondo). E va bene, la si può vedere in tanti altri modi: l’ottusità di un intelletto che si sveglia solo quando c’è da mangiare o altre cose così.

Io però c’ero e mentre guardavo gente felice brulicare su via Roma pedonale, magari indecisa se restare lì o andare alla Domenica in Favorita chiusa al traffico con le sue attività all’aperto, o alla Via dei Librai in Corso Vittorio Emanuele, o alla Fiera della Biodiversità all’Orto Botanico, o alla sfilata della Targa Florio in Piazza Verdi o alla Festa delle fragole a Sanlorenzo Mercato o nei negozi di dischi del Record Store Day, o semplicemente in giro sul lungomare del Foro Italico… mentre pensavo a tutto questo, dico, mi risuonavano in testa i mantra di tanti anni fa: “Palermo? Bella per carità, ma non cambierà mai”.

 

Gaetano Lombardo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...