Vita di P(alermitani)

La tigre fuggita stamattina da un circo nella zona di Monreale e che si è rifugiata in un parcheggio, è un maschio albino e si chiama Oscar.

Dopo qualche momento di confusione, perché non si trovava il sedativo adatto all’animale, è stato chiamato un domatore che è riuscito a fare entrare Oscar in una gabbia e a riportarlo al circo.

Mi è venuto in mente il libro “Vita di Pi”, che racconta la storia di Pi, il giovane indiano che si ritrova costretto a dividere una scialuppa con una tigre e non gli resta che ammaestrarla. Il loro è un viaggio straordinario, appassionante, ironico e spiazzante, che è una metafora, infatti la tigre non esiste. La tigre è la parte aggressiva ma anche vitale di ognuno di noi che bisogna imparare a domare.

Speriamo che i palermitani incontrino tanti Oscar immaginari.

 

Isabella Musacchia

foto @Repubblica Palermo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...