Siete gentilmente pregati di venire a rimuovere n.2 divani

– Buongiorno, ho già effettuato il pagamento per il pass mensile alla ZTL, ma non riesco ad andare avanti nel sito! Come lo attivo?

– Buongiorno. Probabilmente Lei fa riferimento al sito del Comune, ma questo è un portale gestito da cittadini.

– Ma io ho già pagato, ditemi che devo fare?!?

– Signore, Le rammentiamo che mobilita.org non è il sito istituzionale che gestisce gli abbonamenti e i pass per la ZTL. E’ come se andasse a chiedere al redattore di un giornale online di venderle un biglietto per il treno. La invitiamo a contattare il comune seguendo questo link……..

L’acqua tende a riempire tutti gli spazi vuoti e nel lontano 2008, inconsciamente, una goccia di h2o si stava componendo a Palermo per “riempire” qualcosa di vacante.

L’informazione sulla mobilità urbana, la strada chiusa per lavori, queste cose quotidiane.

– “Ma chissà che stanno facendo lì, sanno solo complicarci la vita e io ci impiego tre ore per tornare a casa! Fanno tutti schifo!”

Di questo parliamo ai nostri concittadini. Alle volte spieghiamo le cose più basilari sul funzionamento di una città. E loro ci hanno preso a riferimento, ci fanno richieste ma anche tante domande. Ad alcune, molto spesso, non sappiamo rispondere. Non lavoriamo al Comune di Palermo, purtroppo e per fortuna.

– “Siete gentilmente pregati di venire a rimuovere n.2 divani in via Sacco e Vanzetti. Son già 6 giorni che VI HO segnalato la cosa…”

Che facciamo, gli rispondiamo come all’altro signore della ZTL che noi non siamo il Comune? Oramai cominciano a diventare troppi, non abbiamo il tempo.

Ma poi dove si evince che noi offriamo tutti questi servizi? Da nessuna parte.

Però la gente alle volte è disperata, infuriata. Alle volte è superficiale, non sa cercare. Oppure si appiglia a qualsiasi cosa le pare utile.

Però che bello, quanta gente ci cerca, sono tanti. Siamo stati bravi. Bravi? Siamo stati sfortunatamente fortunati a fare qualcosa che altri, quelli che sanno solo complicarci la vita, non fanno o fanno male.

L’importante è che la comunità sia sveglia e attiva anche su questi temi e che questo lavoro sia utile a qualcuno.

In primis a quelli del comune.

Giulio di Chiara

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...